Palamini e Magri trionfano a Crema

Crema terra orobica per una domenica con gli atleti bergamaschi protagonisti nella mezza maratona di Crema ed anche nella 10 chilometri. Nella gara maschile trionfo per Michele Palamini (GA Vertovese), che vince nella 21 chilomtri in 1h04:52, primato stagionale e terzo crono della carriera per precedere di 3 secondi Pietro Sonzogni (Atl. Valle Brembana), argento in 1h04:55, nuovo PB per un progresso di nove secondi sul precedente. La medaglia di bronzo del Campionato Regionale, dietro anche al keniano Lolkurraru Lengen (Atl. Saluzzo, 1h05:22), è dell’esordiente sulla mezza Danilo Gritti (Atl. Valle Brembana): l’ex azzurrino del mezzofondo apre subito con 1h07:04, precedendo un altro debuttante sui 21,097 km, Davide Copeta (CS San Rocchino), autore di 1h07:31. In quinta e sesta piazza nel contesto regionale due alfieri del CUS Pro Patria Milano: l’azzurro di Monaco 2022 René Cuneaz (1h08:14) e l’evergreen Dario Rognoni (1h08:19, a poco più di un minuto dalla MPI SM45 di Said Boudalia). Nella gara femminile vittoria per Giovanna Epis, la 34enne veneziana, da anni trapiantata nel Milanese e allenata da Giorgio Rondelli, vince la mezza maratona di Crema (Cremona), organizzata dalla Bike&Run, con un progresso di 46 secondi sul precedente personale: da 1h11:01 del 2021 a Roma, Epis, sulla strada della maratona di Valencia (Spagna) del prossimo 4 dicembre, scende a 1h10:15, staccando le due più immediate inseguitrici, l’etiope Addisalem Belay Tegegn (Atl. Saluzzo, 1h11:08) e la keniana Ziporah Wanjiru Kingori (Pod. Torino, 1h15:19).

I CAMPIONI REGIONALI DI CATEGORIA – Uomini. SM35: Marco Montorio (Atl. Rigoletto) 1h10:34. SM40: Thomas Capponi (Runners Bergamo) 1h15:47. SM45: Dario Rognoni (CUS Pro Patria Milano) 1h08:19. SM50: Giorgio Campana Binaghi (CUS Bergamo) 1h14:03. SM55: Giovanni Farina (Sport&Fitness) 1h22:08. SM60: Adriano Lunini (Podismo Muggiano) 1h28:28. SM65: Francesco Macrì (Atl. Pavese) 1h29:08. SM70: Rudy Bassani (Virtus Groane) 1h39:00. SM75: Pierino Gamba (Marathon Team Bergamo) 1h42:45.  Promesse: Stefani Cadei (Atl. Valle Brembana) 1h13:28. Juniores: Lorenzo Bigatti (Atl. Treviglio) 2h02:35.

Donne. SF35: Maria Righetti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 1h19:50. SF40: Monica Cagliani (Gamber de Cuncuress) 1h26:14. SF45: Eva Grisoni (Lykos Triathlon Team Brescia) 1h19:00. SF50: Ivana Di Martino (Canottieri Milano) 1h24:22. SF55: Lorena Marengoni (Soresina Running Club) 1h47:17. SF60: Giordana Baruffaldi (CUS Pavia) 1h31:19. SF70: Lucia Pagani (GS San Martino) 2h20:20. SF75: Giovanna Mondini (Marathon Crema) 1h59:14.

Nella 10 Chilometri Città di Crema il successo maschile si decide allo stesso modo allo sprint: vince Luca Magri (La Recastello Radici Group) in 30:13 su Riccardo Mugnosso (Vis Nova Giussano) secondo in 30:18. La terza posizione è firmata da Davide Raineri (Daunia Running) con un notevole 31:21, mentre in quinta piazza (31:59) termina lo junior mezzofondista veloce dell’Interflumina Elmehdi Bouchouata. Al femminile dominio della “padrona di casa” Banchialem Amodio (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter): 36:53 per precedere Diana Gusmini (Bracco, 38:42) e Cristina Ballabio (Runners Desio, 39:31).

Fonte: Fidal Lombardia

One comment

COSA NE PENSI

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*