Il Cross di Perola nel segno di Merighi

Ecco il resoconto del Cross di Perola che si è disputato domenica ad Albino, primo appuntamento nel quale l’atletica orobica ha voluto ricordare la figura di Amedeo Merighi, ecco il resoconto della Fidal Lombardia.

Edizione particolare la settima del Cross di Perola, organizzato dall’Oratorio Albino Atletica ad Albino (Bergamo). La corsa campestre bergamasca ha celebrato il ricordo di Amedeo Merighi, dirigente simbolo di decenni di atletica bergamasca e lombarda e consigliere regionale FIDAL Lombardia spentosi a 83 anni nella notte tra il 23 e il 24 gennaio scorsi con uno striscione sul palco delle premiazioni. Il programma della gara di Albino prevedeva gare delle categorie Esordienti, Ragazzi, Cadetti e Allievi, tutte al maschile e al femminile: 640 i partecipanti complessivi. Buoni protagonisti nelle prove Under 16 e Under 18: tra gli Allievi successi di Martina Ghisalberti (Atl. Valle Brembana) sul binomio della Bergamo 1959 Oriocenter Silvia Maria LiguoriGreta Gagni al femminile e di Davide Ambruschi (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) davanti a Cristian Mucci (GA Vertovese) e Lorenzo Calzi (CUS Pro Patria Milano); tra i Cadetti doppietta femminile per l’Atletica Estrada con Vittoria Denti Pompiani prima e Asia Prenzato seconda (terza Chiara Valadè/Sportong Club Alzano) e trionfo maschile per Luca Palamini (GA Vertovese) su Filippo Tombini (Atl. Brembate Sopra) e Lorenzo Pini (Atl. Brusaporto).

COSA NE PENSI

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*