Antonino Lollo (GAV Vertova) domina alla MAratonina dei Nebrodi

Antonino Lollo torna nella sua Sicilia e davanti alla famiglia timbra la prima vittoria stagionale  nella Maratonina dei Nebrodi in una giornata non certo tipicamente siciliana. Pioggia e vento hanno accompagnato la fatica dei runners impegnati in questa gara a Sant’Agata di Militello. 480 gli atleti arrivati al traguardo per tre giri del  percorso, che da piazza Crispi porta i podisti sul lungomare, toccando la Nazionale, prima di fare ritorno verso il centro cittadino.

La vittoria in campo maschile è andata ad Antonino Lollo che aveva già vinto a Sant’Agata di Militello nel 2020. L’atleta, poliziotto alla Questura di Bergamo, originario di San Salvatore di Fitalia e da quest’anno tesserato con il GAV Vertova ha preso subito il largo ed ha gestito la sua gara. Primo giro in compagnia degli avversari tanto per scaldare i motori poi se ne è andato facendo il vuoto dietro di se e andando a chiudere con il tempo di 1h10’15. La seconda piazza è stata appannaggio dell’ottimo Francesco Nastasi (Runcard) in 1h13’58. Terzo posto per Salvatore Giordano dell’Universitas Palermo) in 1h15’07, convincente la sua prestazione.

Per Lollo, che in questi giorni si è concesso una vacanza nella sua terra, da domani si pensa alle gare di cross; in programma ad autunno anche una mezza che lo vedrà sicuramente protagonista.

Gara al femminile sotto il segno della spettacolarità con Angela La Monica (Mega Hobby Sport) e Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) che si sono date battaglia per tutti e tre i giri. L’epilogo (dopo una gara tattica ma non per questo meno veloce) al 19esimo chilometro con l’atleta tesserata per la Mega Hobby Sport che ha allungato sulla partinicese, andando a vincere con il tempo di 1h30’15. Appena 28 secondi di distacco per la Bilello che ha chiuso in 1h30’43, non senza recriminazioni. Terza Nadia Cozza (habituè delle gare nel messinese) tesserata per l’Atletica Salerno in 1h35’43. Per la La Monica grande soddisfazione per un successo che arriva dopo un anno di assenza dai campi di gara.

 

Podio anche per gli Interforze, tra gli uomini Antonino Lollo seguito da Nastasi e Saja. Al femminile due a podio, la prima Concetta Cipolla, seguita da Maria Pia Albanese. 

 

Ottima come sempre l’organizzazione dell’Atletica Nebrodi, macchina perfettamente rodata e ben oliata anche grazie al supporto di volontari, Protezione civile e Forze dell’Ordine e Forze Armate. Sul palco per le premiazioni, accelerate da un violento acquazzone, tra gli altri i due sindaci di Sant’Agata di Militello e San Marco d’Alunzio, rispettivamente Bruno Mancuso e Filippo Miracula.  Prossimo appuntamento, con il circuito regionale di maratonine, il 25 febbraio ad Agrigento con la Mezza maratona della Concordia che quest’anno tocca le sue venti edizioni.

CLASSIFICA UOMINI

  1. Antonino Lollo (G. Alpinistico Vertovese)  1h10’15
  2. Francesco Nastasi (Runcard) 1h13’58
  3. Salvatore Giordano (Universitas Palermo) 1h15’07
  4. Sebastiano Foti (Catania Running Club) 1h16’27
  5. Morad Eddarouachi (Sport Etna Outdoor) 1h16’52

CLASSIFICA DONNE

  1. Angela La Monica (Mega Hobby Sport) 1h30’15
  2. Maria Grazia Bilello (Universitas Palermo) 1h30’43
  3. Nadia Cozza (Atletica Salerno) 1h35’43
  4. Simona Sorvillo (Trinacria Palermo) 1h35’48
  5. Florinda Mercadante (5 Torri Fiamme Cremisi) 1h37’13

COSA NE PENSI

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*